LOADING

Type to search

Podcast

MILANO: PROTESTE CONTRO RENZI, LA SCUOLA QUIZ E LA GIUNTA MARONI

Share

Notizia scritta il 13/05/14 alle 11:22. Ultimo aggiornamento: 14/05/14 alle: 10:38

BngObXBIYAANr-Q_002Expo, questa mattina la passerella a Milano di Matteo ,che ha incontrato il governatore Maroni, il sindaco Pisapia, il commissario unico Sala e il ministro delle infrastrutture Lupi dopo lo scandalo sulle tangenti che ha interessato anche l’esposizione universale e che ha portato all’arresto, tra gli atri, del manager della società Angelo Paris. Ieri  il presidente del consiglio ha dichiarato che è necessario proseguire con il progetto e ha annunciato una task force anticorruzione guidata da Raffaele Cantone, presidente dell’autorità nazionale anticorruzione.  La passerella di Renzi che ha anche visitato una scuola è stata però rovinata dalle contestazioni di studenti universitari, precari e attivisti del comitato abitanti di San Siro e cs Cantiere per chiedere una sola grande opera: casa, reddito e dignità per tutti. Ascolta la corrispondenza con Matteo del comitato abitanti di San Siro.

Le considerazioni di Luca di No canal che commento la visita del settimo presidente del consiglio ai cantieri di questa ennesima inutile opera che è expo.

Il corteo si è poi spostato sotto la regione Lombardia. Maroni infatti ha infatti cancellato la  per i servizi di istruzione e formazione professionale per l’anno scolastico e formativo 2014/2015. I fondi destinati al sostegno si sono quindi ridotti da 23 milioni a 5milioni per il prossimo anno, mentre è stato azzerato il contributo erogato dalla Regione ai bambini della scuola primaria e al triennio delle superiori. Nella delibera vengon invece destinati circa 30 miliaoni per le scuole paritarie. Dal presidio sotto Pirellone la corrispondenza con Laura del comitato diritto alla casa.

sgomberiamo renzi

Il corteo- presidio è stato raggiunto anche dagli studenti aderenti alla  Rete Studenti Milano, Casc Lambrate, Fronte della Gioventù Comunista e Uds ch ieri hanno occupato  l’ex teatro lirico in via Larga. Una iniziativa che rientra nella due giorni di boicottaggio dei quiz Qui la cronaca della gironata di ieri e dell’occupazione )Manifestazioni si registrano anche a Napoli. Ascolta la corrispondenza con Francesco della Rete studenti di Milano.

Contro i quiz oggi sciopero anche dei Cobas scuola. A essere interessate in questa tornata sono le scuole medie e superiori. “Ci auguriamo, ha dichiarato Piero Bernocchi dei Cobas, che non si ripetano gli abusi e l’attività antisindacale dei presidi che si è vista il 6 e il 7 maggio scorsi”. Lo sciopero di oggi è inoltre per chiedere la restituzione degli scatti di anzianità e l’aumento di 300 euro a parziale recupero del salario perso per il blocco dei contratti dei docenti e Ata negli ultimi 6 anni.  Ai nostri microfoni le considerazioni di Pino Giampietro della confederazione Cobas.