LOADING

Type to search

Podcast

LAVORO: VENERDÌ 23 FEBBRAIO SCUOLA, SANITA’, VIGILI DEL FUOCO E LOGISTICA IN SCIOPERO.

Share

Notizia scritta il 21/02/18 alle 18:22. Ultimo aggiornamento: 21/02/18 alle: 18:22

Firmato nella notte tra martedì 20 e mercoledì 21 febbraio, dopo quasi dieci anni di attesa, l’accordo preliminare per il rinnovo del contratto nazionale per il comparto delle Funzioni Locali, mezzo milione di lavoratori di Regioni, Province, Comuni, Camere di Commercio, enti e agenzie regionali. ‘Ora stiamo lavorando – ha affermato il presidente della Conferenza delle Regioni, Bonaccini – per chiudere il contratto ’. I medici hanno per questo ritirato lo  di venerdì 23 febbraio, quando invece incroceranno comunque le braccia sia gli infermieri che il resto del personale, chiamato alla mobilitazione da Cobas Pubblico Impiego Sanità, Usb Pubblico Impiego Sanità, Sindacato Human Caring Shc-Sanità, Nursing Up, Nursind e Cub-Sanità.

 – Sempre venerdì 23 febbraio si ferma la scuola, chiamata in piazza da tutto il sindacalismo di base e dai . Due le motivazioni: dalla mobilitazione spontanea partita a fine dicembre delle maestre precarie diplomate magistrali – in 50mila rischiano il licenziamento a breve – al no al contratto stipulato per il settore scolastico dai confederali. Manifestazione nazionale a Roma venerdì, con partenza dal Miur. L’intervista con Piero Bernocchi, Confederazione Cobas, che per venerdì hanno indetto sia lo sciopero generale della scuola che quello della sanità.Ancora o scarica qui

MILANO: SCHOOL PRIDE – Sempre su scuola e precariato, oggi pomeriggio, mercoledì, a Milano, “School pride” dal parco Trotter a piazzale Loreto con centinaia di genitori, bambini e maestri in difesa del lavoro di migliaia di docenti, di una scuola pubblica laica, gratuita e di qualità, per tutte e per tutti. Dallo School Pride la corrispondenza con Emilia Piccolo, dei Lavoratori autorganizzati della Scuola, una delle realtà che ormai da due mesi si mobilitano contro la sentenza del Consiglio di Stato contro i diplomati magistrali e l’inanità del Miur e della ministra Fedeli. Anche i diplomati magistrali venerdì saranno a Roma per la manifestazione nazionale. Ascolta o scarica qui la corrispondenza con Emilia Piccolo, Lavoratori autorganizzati della Scuola. Ascolta o scarica qui

VV.FF – Non solo sanità e scuola: venerdì sciopero nazionale anche per i Vigili del Fuoco, indetto da Usb, sindacato di base particolarmente attivo nel settore, che non ha firmato l’accordo inserito nel Contratto collettivo nazionale di lavoro 2016-2018 per il personale del Corpo nazionale triennio economico 2016/18 per il personale non dirigente e non direttivo del CNVVF,

 – E infine, ancora venerdì, sciopero pure della , con i sindacati conflitturali Adl Cobas e Si Cobas, pure qui contro il contratto dei confederali (clicca qui per il comunicato congiunto sullo sciopero). I Si Cobas saranno poi in corteo nazionale sabato a Roma “contro lo sfruttamento, il razzismo e la repressione, per un fronte di lotta anticapitalista (clicca qui).