LOADING

Type to search

Podcast

BRESCIA: PRESENTATO IL BILANCIO DI PREVISIONE 2013

Share

Notizia scritta il 07/08/13 alle 11:27. Ultimo aggiornamento: 08/08/13 alle: 11:27

Conferenza stampa ieri pomeriggio a Palazzo Loggia per presentare il Bilancio di previsione 2013 . Presenti l’Assessore Paolo Panteghini e il Sindaco Emilio Del Bono. Sullo sfondo della sala un ” Ce la faremo ” che suonava piu’ come una domanda che come una certezza. Il disavanzo noto è di -31,6 milioni più 1,5 di gettito Tares che la giunta Paroli aveva già ipotizzato di introdurre. Provvedimento che è poi stato reso inattuabile ed è inattuato. Sul fronte delle entrate  i numeri sono: +10,6 milioni di entrate Una Tantum e straordinarie (2,5 milioni di recupero Ici che lo Stato aveva fatto pagare su immobili del Comune; 2,4milioni di transazione con la provincia per il trasporto degli studenti disabili delle superiori; contributi regionali ai servizi sociali che arriveranno; incremento sulle sanzioni del codice della strada; recupero dell’evaso).
Sarà alzata l’aliquota Imu sulla prima casa dal 3,5 al 6 per mille, innalzamento che produrrà un introito di +13,1 milioni di euro. Ritocco anche sull’addizionale Irpef da 0,55 a 0,8% ed esenzione per redditi inferiori ai 12mila euro (con la precedente giunta l’esenzione riguardava i redditi fino ai 15mila euro). Saranno così 49mila i bresciani che godranno dell’esenzione. In totale, dall’aumento dell’Irpef si dovrebbero generare +9,4milioni di euro.

Tante ancora le criticià, a partire dal Tpl. I bresciani vogliono due euro ( come i bergamaschi ) al metro di contributo regionale e non uno e mezzo ” perche’ non siamo cittadini di serie B ” dicono all’unisono Assessore e Sindaco.
Secondo l’assessore al bilancio, l’aumento della tassazione si sarebbe potuta evitare, visto anche l’incremento di entrate di 42milioni nel 2012, se si fossero evitati avventurosi investimenti come Omb, che ha trainato 28,3milioni al Comune, ed investimenti immobiliari, quando gli immobili erano da vendere e non da comprare. Fondamentale sarà inoltre la partita delle alienazioni, che dovrebbe fruttare 100milioni di euro, tra i 60-65 milioni delle alienazioni mobiliari e il resto di immobiliari, entro il 2014.

Sentiamo l’intervento di Paolo Panteghini Assessore al Bilancio del Comune di Brescia

Sentiamo il Sindaco Emilio Del Bono

Sindaco e Assessore confermano  per servizi scolastici e sociali la somma stanziata nel bilancio 2012.

Il commento di Salvatore Cinque dirigente scolastico

Grazia Compagnoni del Coordinamento SOS Scuola

Il commento di Fiorenzo Bertocchi segretario del PRC di Brescia

Il commento di Damiano Galletti segretario della Camera del Lavoro di Brescia