LOADING

Type to search

Podcast

PRESIDIO PERMANENTE DEI COBAS A MONTECITORIO CONTRO LA “CATTIVA SCUOLA”

Share

Notizia scritta il 24/02/15 alle 11:06. Ultimo aggiornamento: 24/02/15 alle: 11:06

la buona scuolaContro la cattiva  Renzi-Giannini, permanente all’esterno di Montecitoro per i Cobas Scuola a fianco di docenti e precari.  Un presidio che proseguirà fino a venerdì 27 febbraio, giorno in cui è previsto il consiglio dei ministri che dovrebbe finalmente scoprire tutte le carte sulla riforma della “cattiva scuola”.

In attesa di conoscere i dettagli definitivi in questi giorni si è molto discusso di quanto annunciato domenica da Renzi durante l’evento del Pd, organizzato in occasione del primo anno di Governo. Attenzione puntata soprattutto sui neoassunti: cancellate le graduatorie, si entrerà per concorso. Previsti degli scatti di stipendio, ma misurati in base ad un fantomatico merito ( non è ancora chiaro in che modo viene misurato, con tutta la probabilità tramite i test-quiz Invalsi).

Non solo, introdotte delle figure gerarchiche ( mentor, innovatori naturali ecc) che ai fini della didattica non hanno nessuna utilità. Esclusi e dimenticati ancora una volta i docenti inidonei, i quota 96 e i precari Ata. Il commento di Piero Bernocchi, portavoce nazionale cobasAscolta

Contro la Cattiva scuola di Renzi venerdì mattina in piazza ci saranno anche gli studenti. A Brescia il Kollettivo studenti in lotta ha organizzato un corteo studentesco. Concentramento alle 9.00 in Piazza Garibaldi.